fbpx

Tarocchi egiziani

Se esiste una cultura che più di tutte ha segnato la storia dell’esoterismo questa è quella dell’antico Egitto, le cui tradizioni ancora oggi riempiono e affascinano la vita e non solo in campo esoterico e massonico.

Il dio Thoth era il dio della conoscenza, lo scriba degli dei, colui che trascrisse in un libro, nella lingua degli uomini, tutte le conoscenze divine. Nel 1700 l’archeologo Court De Gebelin fece una affermazione storica dicendo che il libro di Thoth esiste e le sue pagine sono le figure dei Tarocchi, inventate dallo stesso dio Thoth e utilizzate dai sacerdoti egiziani per le pratiche divinatorie. A partire da questa affermazione queste straordinarie conoscenze del libro degli dei sono state incise nella lingua degli uomini su delle carte speciali ed uniche anche nel materiale usato: parliamo infatti del leggendario papiro. Da oggi questi straordinari e preziosi Tarocchi egiziani, con i loro pittogrammi e simboli antichi, entrano nel tempio della cartomanzia e sono a disposizione di tutti per essere consultate. Dall’antico Egitto una straordinaria conoscenza tramandata fino ai nostri giorni.

I Tarocchi egiziani

I tarocchi egiziani sono un mazzo di carte molto importante  e da utilizzare con grande attenzione, in modo tale che sia possibile evitare delle conseguenze negative.

Ho visto molte persone usare i tarocchi egiziani come semplici carte, ma in realtà va utilizzato con moderazione e particolare cautela.

Se utilizzati nel modo giusto sono fonte di una conoscenza completa della situazione da indagare e danno risposte profonde.

I tarocchi egiziani nascono dall’unione di diverse tecniche divinatorie: dall’astrologia alla numerologia.

I tarocchi egiziani sono composti da 22 lame:

  • 7 lame positive (Nil, Mammisi, Harpocrates, Anouket, Nout, Constellation, Bennou)
  • 7 lame negative (Sekhmet, Sobek, Armée, Akerou, Apopis)
  • 7 neutre (Mastaba, Nefertiti, Hatshepsout, Scribe, Akhenaton, Ba-Ka, Sycomore)
  • 3 lame che evocano la sorte (Pyramide, Naos, Croix de vie).

Conclusioni

I tarocchi egiziani sono usati da pochi esperti cartomanti, poiché prevedono una difficile interpretazione frutto di lunghi studi divinatori.
Del resto un mazzo di carte, ricostruito con gli antichissimi geroglifici, possono portare sulla strada che conduce a penetrare i misteri di 4000 anni fa. Non possono quindi essere maneggiati da tutti
Luca Oliver pratica da molti anni questo mezzo divinatorio e può aiutarti ad interpretare il tuo destino con un mazzo di carte fuori dal comune.

Se vuoi sapere cosa hanno in serbo per te i profondi Tarocchi egiziani chiama i numeri 899.50.33.69 o 06.955.44.907 e ricorda che la bellezza sta negli occhi di chi guarda. Vi aspetto. Un abbraccio, Luca.

Tarocchi basso costo da fisso e cellulare

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top

899.50.33.69 chiama a soli 0,45 € al minuto i.e. da tutti i cellulari.